‘Una telefonata che salva la vita’, Esercito della Salvezza e TIM insieme per la solidarietà alle donne senza dimora

 

Lo scorso 25 novembre in tutto il mondo sono state molte le iniziative, convegni e manifestazioni in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.
E tra queste anche, naturalmente, quelle senza fissa dimora.
A Roma sono in questa drammatica situazione oltre diciassettemila persone. Ogni anno cresce sempre più la presenza femminile.

Per molte è la conseguenza di violenze morali e materiali subite, per altre la perdita del lavoro, oppure nei casi più gravi, per essere fuggite da mariti o compagni violenti.

In particolare, nella Capitale e nelle grandi aree metropolitane, si sono verificate situazioni nelle quali donne hanno perso la vita o subito violenze perché non possedevano un telefono cellulare per poter chiedere aiuto alle Forze dell’ordine.

Per dare una risposta concreta a questa necessità, l’Esercito della Salvezza – EdS in Italia ha dato vita al progetto “Una telefonata che salva la vita”, realizzato grazie alla collaborazione di TIM che ha donato oltre 340 device.

Una iniziativa che rende efficacemente l’idea di dare un sostegno per la richiesta di aiuto di queste donne che l’Esercito della Salvezza incontra ogni giorno nella sua attività solidale: nelle mense, nelle strade, nelle Unità mobili, nel soccorso invernale, nella accoglienza notturna.

L’Esercito della Salvezza opera attivamente anche per l’inserimento sociale e lavorativo delle donne e quindi i telefonini donati servono anche a liberarle dalla vergogna di dover dare come numero telefonico quello del Centro di accoglienza ad un eventuale datore di lavoro.

Il progetto è stato realizzato grazie anche alla collaborazione di Aragorn, società di consulenza e servizi per il Terzo Settore, che ha facilitato la nascita di questa concreta operazione di solidarietà.

 

UNA TELEFONATA SALVA LA VITA

GIOVEDÌ 28 NOVEMBRE 2019 – ORE 12.00

Esercito della Salvezza, via degli Apuli 41 – Roma

interverranno

Colonnello Massimo Tursi, Responsabile Comando Italia e Grecia dell’Esercito della Salvezza

Francesca Danese, Responsabile relazioni esterne EdS

Giulio Di Giacomo, Responsabile Local Institutional Affairs TIM

Francesca Del Bello, Presidente del secondo municipio di Roma Capitale

Claudio Zagari, Direttore Contrasto Esclusione Sociale dipartimento Politiche Sociali del Comune di Roma

Domenico Petrolo, Presidente Nina International

Francesca Koch, Presidente Casa Internazionale delle Donne

Saranno inoltre presenti le Donne di San Lorenzo del progetto Armadio senza chiavi e le rappresentanti di Noi Donne


Ufficio stampa per l’Esercito della Salvezza in Italia
Roberto Pagano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UNIAT APS  CASA, AMBIENTE, TERRITORIO