Dossier di Federconsumatori Lazio: aumentati i passivi delle famiglie per affitti, bollette ma anche per acquisti on line e soggiorni già pagati e non rimborsati

“Sulla carta erano sospesi durante il lockdown, ma in realtà molte famiglie hanno dovuto continuare a pagare mutui, affitti, bollette. E ora si trovano indebitate anche per una retta di asilo o per aver programmato e pagato viaggi o matrimoni che ora sono saltati. L’allarme arriva da Federconsumatori Lazio che durante i 50 giorni di lockdown tra marzo e maggio ha raccolto almeno 2mila richieste di aiuto da parte di famiglie indebitate a causa di contenziosi con banche, agenzie di viaggi, o per acquisti di beni sospesi ma non rimborsati. I nuovi debiti vanno da piccole cifre come 2mila euro fino a 20mila (…)”

Su La Repubblica – Salvatore Giuffrida

R_ROMA_20200612

Vai all’articolo in pdf

 

Grazie ai nostri soci di Federconsumatori Lazio, grazie all’impegno in favore delle famiglie in difficoltà nella nostra regione. Salvatore Giuffrida (La Repubblica) descrive bene il vostro impegno, il vostro lavoro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UNIAT APS  CASA, AMBIENTE, TERRITORIO