Avviso di riapertura Fondazione Basso

Condividiamo con piacere la notizia della riapertura, dall’1 settembre, dell’Archivio e della Biblioteca della Fondazione Lelio e Lisli Basso.
Indichiamo di seguito le modalità di accesso e le informazioni utili:
  1. La Sala di Consultazione sarà aperta con accesso contingentato (vedi regolamento straordinario), con l’obbligo di indossare guanti e mascherina. La documentazione archivistica e il materiale librario e seriale potranno essere consultati previo appuntamento da concordare tramite posta elettronica:
    Archivio: archiviostorico@fondazionebasso.it
    Biblioteca: biblioteca@fondazionebasso.it
  2. Saranno garantiti i servizi di reference da remoto tramite posta elettronica e telefono.
  3. Sarà incrementato il servizio di riproduzione digitale del materiale bibliografico e archivistico nel rispetto delle leggi vigenti e del regolamento della Biblioteca e dell’Archivio.
  4. Verrà attivato in via eccezionale il servizio di prestito esterno nell’area metropolitana di Roma agli utenti che ne faranno richiesta (max 2 libri).

Per accedere al prestito esterno della Biblioteca gli utenti dovranno inviare una email a biblioteca@fondazionebasso.it con l’elenco dei titoli dei libri, recapito di telefono e la copia di un documento di riconoscimento in allegato.

Sono esclusi dal prestito i giornali, le riviste, libri di pregio o deteriorati (o comunque libri che la Biblioteca considera non prestabili) e la documentazione di archivio. I libri dovranno essere restituiti entro 15 giorni dalla data di erogazione del prestito. L’utente che restituirà il libri oltre la data stabilita verrà escluso dal prestito.

I volumi verranno consegnati e dovranno essere restituiti, in data concordata, davanti l’entrata della sala lettura, in Via della dogana vecchia 8, nei seguenti orari:
h. 10-10.30 / h. 12-12.30

Per informazioni Tel. 066879953 archiviostorico@fondazionebasso.it ; biblioteca@fondazionebasso.it

Regolamento straordinario

Modalità di accesso del pubblico alla Sala di Consultazione della Fondazione Basso

1) La Sala di Consultazione della Fondazione Basso è aperta al pubblico dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 17.30.

2) L’accesso è consentito solo ed esclusivamente su prenotazione fino ad un massimo di n. 5 utenti al giorno. Per garantire la possibilità di ricerca e di studio a tutti coloro che lo richiederanno, la presenza di ogni singolo utente sarà limitata a non più di 3 volte la settimana (salvo disponibilità di posti).

3) La prenotazione dovrà essere effettuata a seconda del materiale da consultare via email di biblioteca biblioteca@fondazionebasso.it e di archivio archiviostorico@fondazionebasso.it con congruo anticipo e comunque entro le ore 12.00 del giorno precedente a quello previsto per la consultazione o entro le h. 12 di venerdì se si intende consultare per il lunedì. L’utente dovrà fornire il proprio nome, cognome, recapito telefonico, l’indicazione delle unità archivistiche (vedi punto 20), dei volumi (max 3 volumi) o dei periodici (max 4 annate) che intende consultare, e del giorno in cui intende consultarli. In allegato copia della carta di identità.

4) Sarà cura dell’Archivio e della Biblioteca confermare la disponibilità per il giorno/i richiesto/i oppure, quando non possibile, indicare le eventuali date disponibili.

5) Gli utenti, al momento dell’ingresso in Sala consultazione, verranno sottoposti alla misurazione della temperatura corporea; qualora tale temperatura fosse superiore a 37.5°C, verificata con una successiva misurazione di controllo, non potranno accedere nei locali.

6) Al momento dell’ingresso l’utente è tenuto a compilare un’autocertificazione, messa a disposizione dalla Fondazione Basso, in cui specifica di non essere sottoposto alle misure della quarantena ovvero di non essere risultato positivo al Covid-19.

7) Si accede alla Sala Consultazione con gli appositi dispositivi di protezione individuale (mascherina e guanti facoltativi), che sono a carico dell’utente, e che dovranno essere sempre correttamente indossati durante tutta la permanenza in Sala. Dovrà essere obbligatoriamente osservata la distanza di sicurezza di almeno 1 metro tra le persone.

8) All’ingresso della Sala di Consultazione sarà a disposizione gel igienizzante che l’utente dovrà utilizzare prima di accedere, anche se indossa i guanti.

9) In caso di assenza di mascherina e di non corretto utilizzo della stessa e del gel igienizzante l’utente sarà invitato ad uscire dalla Sala di consultazione.

10) La presenza in Sala di Consultazione verrà registrata dal bibliotecario di turno; è invece sospesa la firma del registro delle presenze da parte degli utenti.

11) L’utente troverà il materiale prenotato sul tavolo adiacente alla postazione che gli verrà assegnata. In nessun caso l’utente potrà cambiare postazione.

12) L’utente potrà utilizzare materiali di cancelleria in suo possesso, nonché i propri computer e tablet o altri dispositivi personali.

13) Il servizio di fotoriproduzione presente in Sala è sospeso. Gli utenti potranno utilizzare i propri mezzi (fotocamera digitale, smartphone, ecc.) per effettuare riproduzioni per studio del materiale bibliografico (la documentazione archivistica è esclusa). Potranno altresì richiedere al personale fotocopie di materiale bibliografico e/o archivistico (compatibilmente con le tempistiche sanitarie e di gestione).

14) Il materiale consultato dall’utente e restituito per la ricollocazione verrà escluso dalla consultazione per i successivi 7 giorni.

15) Sono vietati gli assembramenti, in particolare all’ingresso della Sala di Consultazione. Gli utenti sono invitati a rimanere in Sala e a muoversi dalle proprie postazioni solo singolarmente per l’utilizzo dei servizi igienici. Al rientro in Sala l’utente è tenuto a riutilizzare il gel igienizzante a disposizione.

16) Il cellulare dovrà essere mantenuto in modalità silenziosa. In caso di chiamata l’utente dovrà uscire dalla Sala. L’uso del cellulare dovrà essere limitato a situazioni di reale urgenza.

17) La consulenza dei bibliotecari e archivisti avverrà solo ed esclusivamente tramite email o telefono. In nessun caso verrà fornita consulenza in presenza in Sala di consultazione.

18) Tutti i mezzi di ricerca e di corredo presenti in Sala e il materiale bibliografico sono esclusi dalla consultazione.

19) Non è ammesso l’utilizzo dei PC utenti per la consultazione degli strumenti di ricerca, né per la richiesta e la prenotazione di nuove unità archivistiche o librarie.

20) Relativamente all’Archivio storico, il numero delle unità archivistiche che è possibile richiedere verrà valutato di volta in volta, a seconda della tipologia documentaria e/o tipo di fondo archivistico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

UNIAT APS  CASA, AMBIENTE, TERRITORIO